Immigrato Amico – Il sito… reciproco!

Home » NEWS QUOTIDIANE » Le comunità islamiche si preparano al Ramadan, dal 1 agosto inizia il periodo di preghiera e digiuno.

Le comunità islamiche si preparano al Ramadan, dal 1 agosto inizia il periodo di preghiera e digiuno.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 7.576 follower

Categorie

Pagine

Album 'Reciproco'

Dividiamo lo stesso pane

Dalla parte dei bambini per un futuro migliore

sempre insieme, anche a scuola

benvenuto nel mio paese

vicini vicini

una cosa sola con il cielo

ridiamoci sopra

cin cian ciai

che colore ti gira?

studiamo insieme

Altre foto

Ancora poche ore allo scoccare del 1 agosto quando, al tradizionale giorno di inizio ferie, quest’anno si affiancherà anche l’inizio del Ramadan, il periodo di preghiera e digiuno che riguarderà oltre un milione di fedeli islamici presenti in Italia.
Secondo i dati del Dossier statistico immigrazione della Caritas, le regioni italiane con maggior presenza di immigrati musulmani sono la Lombardia (200mila), l’Emilia Romagna (100mila), il Lazio (80mila), il Veneto (70mila) e il Piemonte (50mila).
Proprio nel capoluogo lombardo fervono i preparativi. I grandi centri islamici di Milano si stanno organizzando per garantire ai fedeli un posto dove pregare, il cibo per la rottura del digiuno e qualche svago. “Quest’anno forse avremo meno problemi di spazio, contando che cade durante il mese di vacanza”, ha dichiarato all’agenzia Redattore Sociale, Benaissa Bounegab, il presidente del centro islamico di via Padova. Il centro, in cui passeranno 5 mila fedeli a settimana, è rifermento per i musulmani provenienti da più di 50 Paesi diversi e per questo, prosegue il presidente Bounegab, “metà della nostra preghiera è in arabo e l’altra metà è in italiano. Per noi, è l’unica lingua con cui è possibile comunicare”.
Durante il Ramadan, il centro propone delle gare particolari: ci si sfida a colpi di versetti, tratti dal Corano o da altri poemi arabi a tema religioso. “Per i primi tre mettiamo in palio quello che possiamo, da una serie di libri fino al prezzo di un biglietto aereo per tornare al Paese d’origine”, racconta Bounegab. Uno dei momenti di vita comunitaria più significativo è la rottura collettiva del digiuno, un’ora dopo il tramonto del sole. Un’occasione per dare da mangiare anche ai più bisognosi: “Abbiamo degli accordi con circa quattro-cinque ristoranti della zona che ci forniscono il cibo”.
In viale Jenner, i numeri sono ancora maggiori: “Per il Ramadan diamo da mangiare a circa 200-250 persone al giorno”, spiega il presidente Abdel Shaari. Per il centro, uno dei maggiori d’Italia, un tema sempre scottante è quello dello spazio di preghiera. “Quest’anno – spiega Shaari – saremo al teatro Ciak”. Un problema sconosciuto per i fedeli del centro di via Quaranta: “Siamo fortunati, il posto non ci manca”, confessa Abdel Sharif, imam della moschea. In media sono tra i 450 e i 500 i fedeli che ogni sera si recano al centro per la preghiera, durante il Ramadan.
Più istituzionali le preghiere nella grande moschea di Roma, seguite anch’esse la sera dalla consumazione di un pasto collettivo.
Complessivamente sono oltre 800 i luoghi di culto per i musulmani italiani, poche le moschee e molti i centri culturali con sale di preghiera. In molte città, i fedeli islamici pregheranno in spazi pubblici e giardini.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

RSS Sostieni la solidarietà! Fai un’offerta o acquista un prodotto!

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

Access Daily Point

  • 1,963,732 hits

Statistiche del Blog

  • 1,963,732 hits
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: